Liga Spagnola

Coronavirus, incredibile richiesta: i due club vogliono giocare a porte aperte

CORONAVIRUS – L’Athletico Bilbao e la Real Sociedad hanno ufficialmente richiesto di giocare la finale di Copa del Rey, l’equivalente della nostra Coppa Italia, a porte chiuse.

I rispettivi presidenti dei due club, Jokin Aperribay e Aitor Elizegi, hanno inviato una lettera congiunta alla Federazione spagnola chiedendo di aprire i cancelli affinché i tifosi possano assister al derby basco.

Coronavirus: richiesta shock dei presidenti

“I presidenti di Real Sociedad e Athletic Club, finalisti della Copa del Rey 2019-20, dopo essersi riuniti col presidente della Federación Española de Fútbol (EFEF) hanno concordato di richiedere che la finale possa essere giocata a porte aperte, in una data da stabilire di comune accordo tra le parti. Il desiderio e la volontà di entrambi i club è sempre stato di giocare con la presenza dei nostri tifosi. È quello che vorremmo di più. Una finale di coppa con i nostri tifosi sugli spalti.

Allo stesso tempo, Real Sociedad e Athletic Club vogliono che la RFEF garantisca che la finale di coppa si disputerà come competizione ufficiale. Per questo hanno sollecitato la segreteria generale della RFEF che la commissione delegata dell’assemblea generale della RFEF, la cui riunione avverrà venerdì 8 maggio, trovi l’accordo per la modifica del calendario e che riconosca il titolo come ufficiale. Con questa decisione, la Real Sociedad e l’Athletic Club desiderano dare valore a uno degli eventi sportivi più prestigiosi e con più tradizione che si possano disputare nel calcio mondiale, unico in questa edizione e farlo con i propri sostenitori è la vera essenza e la ragione di far parte di questo meraviglioso sport”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close