Serie A

Serie A, Spadafora riparte: i club devono accettare un patto

SERIE A – Gli allenamenti collettivi potranno iniziare a partire dal 18 maggio. Dopo la riunione, terminate alle ore 18 di ieri, i Ministeri della Sanità e dello Sport hanno confermato l’ok del Comitato tecnico scientifico..

Manca sicuramente l’ok definitivo del Governo anche se si sta lavorando intensamente sui protocolli da adottare in caso di ripartenza e di un’eventuale contagio tra i calciatori.

Serie A: la regola per ripartire

Vincenzo Spadafora, tramite l’Ansa, ha dichiarato che non seguirà i modelli degli altri campionati. Se ci sarà un contagio, tutti andranno in quarantena. In Spagna ed in Germania hanno,invece, deciso di isolare soltanto i singolo caso.

Se durante gli allenamenti dovesse emergere un positivo, la squadra e tutto lo staff rimarranno in quarantena senza contatti esterni”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close