Serie A

Coronavirus, Uefa infuriata con Spadafora: salta tutto

CORONAVIRUS – Il calcio italiano potrebbe fermarsi definitivamente con conseguenze irreversibile anche sulle competizioni europee. La Uefa, infatti, potrebbe non avere più date disponibili se si rispettasse il protocollo preteso dal ministro Vincenzo Spadafora.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, il modello con rischio zero metterebbe a rischio il cammino di Inter, Juventus, Atalanta, Napoli e Roma in Europa.

Coronavirus: Italia nel caos calcistico

La Uefa è apparsa molto irritata perché la quarantena obbligatoria, di quattordici giorni, in caso di contagio proposta da Spadafora farebbe saltare l’intera programmazione.

Inoltre, le recenti conferme pervenute dal Comitato Tecnico Scientifico risultano come una conferma per la chiusura totale del calcio italiano. Intanto,l’ex presidente della Figc, Carlo Tavecchio si è espresso a favore del ritorno in campo per non creare il collasso definitivo all’intero sistema.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close