Serie A

Serie A, il medico: “Il Coronavirus sta morendo,terrorismo psicologico”

SERIE A – Il campionato non riparte ancora ed il ministro Vincenzo Spadafora continua a prendere tempo. Il dottor Pulcini, direttore sanitario della Lazio, ha invece concesso una lunga intervista tramite i microfoni di Radio Radio aprendo al ritorno in campo.

Secondo il medico laziale, il virus sta morendo ed è stato creato  terrorismo psicologico che ha mandato tutti nel panico. Accuse sono state rivolte anche al Comitato Tecnico Scientifico per non essersi fidato dei professionisti che svolgono il proprio lavoro sul campo e non dietro la scrivania.

Serie A: parla il medico della Lazio

“Il Coronavirus sta morendo? Secondo me sì, perché la manipolazione ha prodotto un danno grave che riguarda non la letalità, perché la letalità come dice il Professor Tarro è dell’1% non è alta, il 90% delle persone affette guarisce spontaneamente; ma dalla contagiosità.

La cosa peggiore è stata il terrorismo psicologico della disinformazione e la confusione ha creato del panico. In un momento drammatico non c’è stata tanta chiarezza e la diagnosi non è stata fatta perché ci si è preoccupati più di fare le terapie che di fare la prevenzione, che invece è la cosa principale. Cosa che abbiamo fatto noi fin dall’inizio cercando di rinforzare le difese immunitarie.Forse c’è il desiderio di creare questa confusione per dare spazio alle persone incapaci che occupano dei posti sbagliati, e se la domanda è sbagliata capite com’è risposta“.

 

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close