Serie A

Serie A, Malagò: “Ripartirà il 13 giugno ma non è detto che finisca”

SERIE A – Giovanni Malagò ha annunciato la ripresa del campionato entro il 13 giugno tramite i microfoni di “Radio 2”.Il presidente del Coni ha, però, espresso anche il suo scetticismo completamento dell’intera stagione calcistica.

Il protocollo del ministro Speranza non convince per le modalità che un possibile contagiato dovrà rigorosamente seguire. In Italia, sarà sufficiente un singolo caso per costringere l’intera squadra alla quarantena.

Serie A: il calcio deve ripartire

Malagò ha poi confermato che, nonostante l’alto rischio, il calcio necessita di una ripartenza immediata per non creare danni ulteriori al sistema economico. Le parole:

“Al 99% la Serie A ripartirà il 13 giugno. Mi sembra che si stia facendo di tutto per ricominciare e per mettere in condizione il sistema di ripartire. Poi sulla possibilità che finisca bisogna avere la palla di vetro e questa è la mia opinione. E’ un vero rischio, ma per la Serie A l’obiettivo primario e unico è quello di ricominciare. Questa è una mentalità che io non ho, forse è un fatto culturale. Però io penso che nella vita, anche se uno è convinto e determinato, deve sempre avere un’alternativa, altrimenti si rischia di compromettere una situazione già molto complessa

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close