Serie AVetrina

Coronavirus, l’attacco dalla Francia: “Chi riprende, lo fa per i soldi”

CORONAVIRUS – Didier Deschamps non usa mezzi termini e critica fortemente tutti coloro che hanno votato a favore della ripresa calcistica nonostante i numeri drammatici causati dall’emergenza epidemiologica.

L’allenatore della Francia, tramite i microfoni di Le Parisien, ha inoltre confermato di aver appoggiato la scelta attuato in Ligue 1 rivelando che, adesso, si ritornerebbe in campo solo per un fattore economico.

Coronavirus: l’intervento del tecnico campione del mondo

“Nel calcio, la ripresa di alcuni campionati risponde innanzitutto a un discorso economico. Spagna e Inghilterra -continua Deschamps- due delle più importanti Federazioni, stanno pianificando di riprendere la Liga e la Premier League, ma hanno deciso di non riprendere i campionati femminili, che generano entrate molto inferiori.

La decisione del governo mi è sembrata coerente e saggia. Bisogna accettarla. Non voglio fare l’insegnante, per questo non mi sono mai espresso. Non è il mio ruolo, non ho mai voluto presenziare alle discussioni infinite che ci sono state. Solo una persona può decidere ed è il presidente della Federazione. Il nostro presidente sa prendere le decisioni migliori al momento giusto e lo ha fatto, fortunatamente per il calcio francese”, ha detto il CT transalpino”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close