BundesligaEstero

Bundesliga, incredibile decisione: sanzioni per chi ha ricordato Floyd

BUNDESLIGA – Rischiano grosso i calciatori che hanno ricordato George Floyd, l’afroamericano ucciso dall’agente di polizia di Minneapolis. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, la Federcalcio tedesca sta indagando per per vedere se si sono violate le regole che proibiscono ai giocatori di mostrare “slogan politici, religiosi o personali.

Le esultanze, adesso, di Hakimi, Sancho, Thuram,Modeste,McKennie potrebbero causare delle sanzioni. In Inghilterra i giocatori di Chelsea e Liverpool si sono inginocchiati durante l’allenamento.

Bundesliga: l’indagine della Fifa

La Fifa è intervenuta sulla questione ed ha invitato al buonsenso ufficializzando una nota ben precisa:

La Fifa comprende appieno la profondità del sentimento e le preoccupazioni espresse da molti calciatori alla luce delle tragiche circostanze del caso George Floyd – si legge in una nota diffusa dall’Associated Press – l’applicazione delle leggi del gioco è lasciata agli organizzatori delle competizioni, che dovrebbero usare il buon senso e tenere in considerazione il contesto che circonda gli eventi“.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close