Serie A

Roma, striscioni contro Pallotta: i tifosi vogliono l’addio

ROMA – Sono giorni ad alta tensione dopo la sospensione del d.s Gianluca Petrachi. Il numero uno, James Pallotta, ha intenzione di cambiare l’intero organigramma anche se tutto l’ambiente appare destabilizzato totalmente.

Nella serata di ieri sono comparsi alcuni striscioni contro l’imprenditore americano vicino l’ingresso della sede del club all’Eur, a Trigoria, e nei pressi di Tor di Valle.

Roma: Pallotta contestato

“9 anni di bugie e figuracce. 2 anni senza venire a Roma, 280 milioni di debiti…0 trofei vinti. Pallotta go home”) con annesso invito a lasciare la società. Nel secondo striscione esposto a Trigoria è stato espresso lo stesso concetto.“Nove anni di sole parole. Pallotta vattene!”. Infine quello a Tor di Valle: “Lo stadio dattelo in faccia”.

Pallotta, inoltre, avrebbe rifiutato l’offerta di Dan Friekdin, ritenuta troppo bassa rispetto alle richieste. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, inducendo allo scontro con l’ex d.s Petrachi sarebbe stato il mancato ok sull’arrivo dello spagnolo Pedro.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close