Serie AVetrina

Roma, ufficiale il passaggio a Friedkin: i primi obiettivi e il ritorno di Totti

ROMA – Dopo otto anni è ufficiale il cambio della guarda in società. E’ ufficiale il passaggio della squadra giallorossa da Pallotta a Friedkin.

“Dopo l’accordo AS Roma SPV, LLC ha inviato il seguente comunicato alla Consob. “AS Roma SPV, LLC (“AS Roma SPV”), azionista di maggioranza di AS Roma S.p.A. (il “Club”), annuncia la sottoscrizione di un accordo vincolante di acquisto di azioni con The Friedkin Group, Inc. (“Friedkin”) ai sensi del quale, tra le altre cose, AS Roma SPV cederà a Friedkin la sua partecipazione di controllo detenuta nel club e alcune attività correlate, compresi i fondi che ha messo a disposizione del club per supportare la sua prevista capitalizzazione, e Friedkin assumerà alcune passività relative al club. L’operazione sarà effettuata attraverso una cessione a Friedkin dell’intera partecipazione detenuta da AS Roma SPV nel Club pari all’86,6% del capitale sociale del club, di cui una partecipazione diretta del 3,3% del capitale sociale del club e di una partecipazione indiretta dell’83,3% detenuta da AS Roma SPV attraverso la sua controllata NEEP Roma Holding S.p.A. (“NEEP”), per un prezzo di acquisto pari a Euro 0,1165 per azione. Piu’ in generale, l’operazione prevede che Friedkin acquisisca, oltre al 100% del capitale azionario di NEEP, anche il 100% del capitale sociale di ASR Soccer LP S.r.l. e il 100% del capitale azionario di ASR Retail TDV S.p.A. L’Operazione è valutata in circa 591.000.000 di Euro“.”

Roma: la prima rivoluzione

Il prossimo passo sarà quello di ricercare nuovi sponsor ma, soprattutto, il ritorno di Francesco Totti come uomo immagine della squadra. In chiave mercato, invece, si lavora per trattenere Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo.

Per quanto riguarda la dirigenza, Fienga resterà un uomo della società,  ma avrà meno poteri rispetto ad ora. De Sanctis lascerà a fine stagione per intraprendere una nuova avventura da direttore sportivo. Il futuro di Baldini è incerto perché potrebbe seguire proprio Pallotta in un’altra avventura.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close